mercoledì, 8 Dicembre 2021

Legge di bilancio, serve più tempo. Il Cdm slitta a giovedì

Il Consiglio dei ministri previsto per domani slitta a giovedì mentre si alza la tensione. I prossimi giorni serviranno a trovare nella maggioranza e nelle parti sociali un'intesa sui nodi ancora da sciogliere.

Da non perdere

Il Consiglio dei Ministri previsto per domani sulla legge di bilancio slitta a giovedì. Il Premier Mario Draghi ha bisogno ancora di qualche giorno per trovare un accordo con sindacati, imprenditori e partiti sui punti più difficili da districare: pensioni e taglio delle tasse. Dopodiché, riunirà la Cabina di regia per l’ultimo via libera del governo.

Nei prossimi giorni, il centrodestra si riunirà per discutere con i propri ministri. Berlusconi ribadisce il proprio sostegno al Presidente del Consiglio Draghi “sarebbe irresponsabile interrompere l’operato di questo governo che sta portando l’Italia fuori dall’emergenza economica e sanitaria”. Perciò, è contrario ad ipotetiche elezioni anticipate. Inoltre, ritiene non i sia altra strada se non quella del bipolarismo con l’attuale coalizione.

Sul forte opposto, Letta ha convocato per venerdì una riunione con i leader internazionali del centrosinistra. Intanto, lavora nell’intenzione di creare una nuova alleanza che metterebbe insieme PD, 5 Stelle Italia Viva Leu e Azione. Intento molto difficile, dal momento che Renzi e Calenda non vogliono stare con i Grillini mentre i 5 Stelle con Italia Viva e Azione.

Ultime notizie