sabato, 4 Dicembre 2021

Serie A, vincono Sampdoria e Torino k.o. Genoa e Spezia. E domenica il derby d’Italia

La nona giornata di Serie A si è aperta con le vittorie per 3-2 del Torino sul Genoa e quella per 2-1 della Samp sullo Spezia. Grande attesa per i due derby della giornata.

Da non perdere

La nona giornata di Serie A si è aperta con il match tra Torino e Genoa nell’anticipo del venerdì pomeriggio e con Sampdoria-Spezia di sera. I granata hanno dovuto faticare fino all’ultimo minuto per riuscire a battere i rossoblù in una partita terminata con il risultato di 3-2 a favore della squadra di Ivan Jurić; può sorridere invece l’altra compagine di Genova, poiché la Samp di Roberto D’Aversa è riuscita ad affondare per 2-1 lo Spezia di Thiago Motta grazie ad un sontuoso Candreva. Torino e Sampdoria ritrovano una vittoria che mancava per entrambe da più di un mese: era la quarta giornata di campionato quando il Toro era riuscito a portare a casa i tre punti vincendo di misura in casa del Sassuolo; per i blucerchiati l’ultima vittoria risaliva sempre alla quarta giornata, quando la Samp è riuscita ad espugnare il Castellani di Empoli con un netto 3-0.

La giornata riprende oggi alle ore 15:00 con lo scontro diretto per la salvezza tra le neopromosse Salernitana ed Empoli, che vedrà l’esordio sulla panchina granata di mister Colantuono, successore dell’esonerato Fabrizio Castori e che avrà l’arduo compito di far portare fuori dalla zona retrocessione la squadra di Salerno, attualmente ultima in classifica con quattro punti.

Seguirà alle 18:00 il match tra Sassuolo e Venezia, non una partita come le altre per l’allenatore neroverde Alessio Dionisi, che la scorsa stagione sedeva proprio sulla panchina dei veneti ed era riuscito nella storica impresa di portarli in Serie A. Questo sabato di partite si concluderà allo stadio Dall’Ara di Bologna, dove Siniša Mihajlović rincontrerà il Milan e il suo grande amico Ibrahimović, e i rossoneri dovranno vincere per rialzarsi dopo l’ennesima sconfitta in Champions League dello scorso martedì.

Le altre cinque partite della nona giornata si giocheranno tutte domenica: alle 12:30 scendono in campo Atalanta e Udinese, con la squadra di Gian Piero Gasperini decisa a vincere dopo la beffarda sconfitta per 3-2 all’Old Trafford di Manchester; alle 15:00 si gioca Fiorentina-Cagliari e Hellas Verona-Lazio, con particolare attenzione da prestare all’accoglienza che i tifosi viola riserveranno a Dusan Vlahovic dopo le parole del suo agente che ha confermato che il giovane attaccante serbo non rinnoverà il proprio contratto con la Fiorentina.

Alle 18:00 c’è il derby del sole con Roma e Napoli che scendono in campo all’Olimpico: la squadra di José Mourinho deve rialzarsi dopo la sconfitta a Torino contro la Juventus ma soprattutto dopo la figuraccia fatta lo scorso giovedì in Norvegia con la sconfitta per 6-1 con il Bodø Glimt, e quale occasione migliore per riprendersi la fiducia dei tifosi se non fermare la capolista del campionato a punteggio pieno? Il Napoli di Luciano Spalletti, di canto suo, cercherà in tutti i modi di proseguire la propria straordinaria striscia di vittorie cercando la nona vittoria su nove.

La giornata si concluderà alle 20:45 con niente che di meno che il derby d’Italia: a San Siro si affronteranno Inter e Juventus in uno dei match più attesi del panorama calcistico mondiale, con l’Inter che proverà a recuperare i punti persi lungo la strada e che l’hanno fatta allontanare dalla vetta e la Juventus, reduce da quattro vittorie consecutive per 1-0 grazie alla filosofia del “corto muso” di Max Allegri, che tenterà di espugnare il Meazza per raggiungere i nerazzurri a quota 17 punti in classifica dopo il lento e faticoso inizio di campionato.

Ultime notizie