sabato, 4 Dicembre 2021

Sedicenni investite e uccise: torna in libertà Pietro Genovese

Il figlio del registra Paolo Genovese torna in libertà. Il Tribunale di Sorveglianza dovrà decidere come far scontare il residuo di pena.

Da non perdere

Pietro Genovese, il ventenne che la notte del 21 dicembre 2019 investì e uccise le 16enni Camilla Romagnoli e Gaia Von Freymann a Roma in Corso Francia, torna in libertà. A stabilirlo i giudici della Corte d’Appello di Roma, come previsto dalla legge per le sentenze passate in giudicato.

Il figlio del regista Paolo Genovese dovrà attendere la decisione del Tribunale di Sorveglianza che deciderà come far scontare al giovane 3 anni e 7 mesi di residuo di pena. Lo scorso 8 luglio era stata accolta la richiesta di concordato proposta dalla difesa, una condanna definitiva a 5 anni e 4 mesi che sembrava aver messo la parola fine alla vicenda giudiziaria.

Ultime notizie