mercoledì, 8 Dicembre 2021

Uccide con un coltello da caccia la sorella: arrestato 22enne

Uccide colpendo alla gola la sorella con un coltello da caccia. Confermato da gip di Catania il fermo per Giovanni, il fratello della vittima.

Da non perdere

A seguito dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere per omicidio aggravato e occultamento di cadavere eseguito dai carabinieri il 17 ottobre, il gip di Catania ha confermato il fermo di un 22enne.

Giovanni Francesco Di Prima, 22 anni, è accusato di aver ucciso sua sorella Lucrezia, 37 anni, colpendola alla gola con un coltello da caccia nella loro villa di San Giovanni La Punta. Il ragazzo avrebbe nascosto l’arma nel garage, ritrovata dai carabinieri poco dopo, arma trovata con tracce di sangue. Giovanni, dopo aver confessato l’omicidio ha indicato ai militari dove trovare il corpo della sorella, avvolto con sacchi di plastica neri e ritrovato nelle campagne di Nicolosi.

Sarà richiesta dall’avvocato Umberto Terranova, legale del 22enne una perizia psichiatrica.

Ultime notizie