sabato, 4 Dicembre 2021

Esplode strumento di poltrona nello studio dentistico: 3 feriti grave l’odontoiatra

Il dentista ha riportato ustioni di secondo e terzo grado sul 50% del corpo, ferita l'assistente di poltrona e la paziente di 14 anni.

Da non perdere

Nel Bresciano, in uno studio dentistico in via Giuseppe Zanardelli a Ospitaletto, ieri pomeriggio si è verificata una esplosione in seguito alla quale sono rimaste ferite tre persone. Un becco bunsen, utilizzato per scaldare gli strumenti, è scoppiato durante un intervento su una giovanissima paziente. Ad avere la peggio un odontoiatra collaboratore dello studio di 44 anni, specializzato in ortodonzia. Subito dopo l’esplosione dello strumento di lavoro, purtroppo, le fiamme dal becco bunsen hanno investito la parte superiore del camice monouso Tnt, utilizzato da quando è subentrata l’emergenza Covid.

L’uomo è rimasto ferito gravemente, ha riportato ustioni di secondo e terzo grado al volto, collo, torace, addome e arti superiori ed è stato trasportato in codice rosso all’ospedale Civile, per essere poi trasferito in un centro grandi ustionati. Anche l’assistente di poltrona, una donna di 40 anni, ha riportato ustioni di secondo grado a volto e torace, mentre la paziente di 14 anni ha riportato ustioni lievi. Entrambe sono state trasferite in codice giallo in Poliambulanza. La ragazza ha avuto la prontezza di riflessi e si è allontanata velocemente dall’esplosione ma è sotto choc.

Allo studio sono stati posti i sigilli per motivi di sicurezza. Sul posto sono intervenuti due automediche, tre ambulanze, i vigili del fuoco e i Carabinieri che stanno ora cercando di ricostruire la dinamica dell’accaduto, c’è da verificare tra le altre cose se vi fosse una valvola difettosa sullo strumento, cos che potrebbe essere alla base della deflagrazione, ma si tratta di ipotesi tutte ancora da confermare.

Ultime notizie