mercoledì, 8 Dicembre 2021

Cadavere con una corda appesa al collo ritrovato in cantina: si indaga per omicidio

La vittima è un 72enne di Saint-Christophe che viveva con il fratello gravemente disabile. Non si sa se l'uomo si sia suicidato o sia stato ucciso.

Da non perdere

A Sorelley, frazione di Aosta, la Polizia ha trovato il cadavere di un uomo in avanzato stato di decomposizione con una corda appesa al collo nella cantina della sua abitazione. La vittima è Pino Betemps, un uomo 72enne di Saint-Christophe che viveva con il fratello gravemente disabile che è stato trovato in stato confusionale, disidratato, denutrito e per questo è stato trasportato in ospedale dal 118. I due vivevano da soli e non avevano parenti né contatti con l’esterno. La Procura ha aperto un fascicolo a carico di ignoti per omicidio, ma non si sa se l’uomo si sia suicidato o sia stato ucciso e da quanto tempo il cadavere fosse lì.

Ultime notizie