sabato, 4 Dicembre 2021

Picchia l’ex compagna con calci e pugni davanti alla scuola della figlia: arrestato

Una donna è stata picchiata dall'ex compagno mentre era fuori scuola per prendere la figlia. L'uomo è stato arrestato per lesioni personali e atti persecutori.

Da non perdere

Un uomo è stato arrestato nella giornata di ieri a Catania per aver picchiato con calci e pugni l’ex compagna che era andata a prendere la figlia da scuola. Secondo quanto ricostruito, la donna aveva già denunciato in passato l’uomo per maltrattamenti, motivo per cui era già destinatario di un provvedimento di ammonimento questorile. Nonostante ciò, l’uomo ha continuato a perseguitare l’ex compagna, pedinandola e creandole un grosso stato di ansia e paura facendole recapitare innumerevoli messaggi intimidatori.

Mentre la donna si è recata a scuola per prendere la figlia, l’uomo si sarebbe presentato per poterle parlare ma, al suo rifiuto, si sarebbe infuriato a tal punto da strapparle via la borsa e le chiavi dell’auto per poi colpirla ripetutamente con calci e pugni, incurante del fatto che il tutto stesse accadendo sotto gli occhi dell’altra figlia di soli 3 anni. L’intervento di alcune persone presenti ha interrotto la selvaggia aggressione dell’uomo e la donna è stata scortata in ospedale per le cure mediche di cui aveva bisogno. Di seguito è stata formalizzata anche una nuova denuncia nei confronti dell’uomo che è stato trovato ed arrestato nell’abitazione della sorella nella quale si era rifugiato. In attesa dell’udienza di convalida, l’aggressore è stato condotto in carcere in quanto accusato dei reati di lesioni personali e atti persecutori.

Ultime notizie