domenica, 28 Novembre 2021

Orso bruno investito e ucciso mentre tenta di attraversare l’autostrada: il conducente non presta soccorso

Uno sfortunato esemplare di orso bruno marsicano è stato investito ed ucciso la scorsa notte al centro della carreggiata dell'autostrada A/25.

Da non perdere

Un esemplare maschio di orso bruno marsicano, di giovane età e dal peso di circa 200 kg, è stato investito ed ucciso mentre tentava di attraversare l’autostrada A/25, all’altezza di Avezzano, in Abruzzo. L’incidente fatale per l’animale è avvenuto intorno alle ore 03:00 della scorsa notte al centro della carreggiata autostradale in direzione Pescara. L’orso è stato trascinato per ben 15 metri e il suo corpo si è fermato nella corsia di sorpasso, dove gli agenti della Polizia Stradale hanno potuto effettuare i rilievi per verificare la dinamica dell’accaduto.

I poliziotti hanno trovato alcuni frammenti di colore bianco e nero che con ogni probabilità provengono dall’automobile che ha investito l’animale: per motivi ancora ignoti, il conducente non si è fermato e ha proseguito la propria corsa nonostante la sua auto abbia inevitabilmente subito dei danni nell’impatto con la grossa e sfortunata bestia. Come previsto dall’art. 189 comma 9 bis codice della strada, il conducente si sarebbe dovuto fermare per prestare soccorso all’animale investito, seppure si trattasse di un orso. Sul posto dell’incidente è intervenuto anche un veterinario della ASL di Avezzano, il quale ha potuto constatare il decesso del giovane orso a causa di poli-traumatismo da investimento.

Ultime notizie