mercoledì, 8 Dicembre 2021

Fermato dai Carabinieri, colpisce la volante con un piccone: in manette ragazzo di 23 anni

Un ragazzo di 23 anni è stato arrestato per aver colpito ripetutamente una volante dei carabinieri con un piccone durante un controllo.

Da non perdere

Un singolare episodio di resistenza all’arresto si è verificato ieri pomeriggio a Casteldaccia, in provincia di Palermo, dove un giovane di 23 anni è stato fermato dai Carabinieri e ha ripetutamente colpito il cofano della loro volante con un piccone. Secondo la prima ricostruzione, il ragazzo si trovava nei pressi un rudere e ciò aveva insospettito gli uomini dell’Arma, i quali hanno dunque proceduto con un controllo.

Il giovane sembra non aver preso bene le attenzioni dei militari tanto che, durante il controllo, ha indietreggiato con uno scatto e si è impossessato di un piccone trovato nelle vicinanze. Con questo ha cominciato a colpire ripetutamente il cofano della volante dei carabinieri, fino a quando il piccone non si è incastrato nell’auto e i militari ne hanno approfittato per bloccare il ragazzo e ammanettarlo. Il 23enne è stato arrestato per danneggiamento aggravato, resistenza e violenza a pubblico ufficiale ed è stato destinato ai domiciliari in attesa dell’udienza.

Ultime notizie