mercoledì, 8 Dicembre 2021

“Disforia di genere e depressione con autolesionismo”: Tribunale autorizza una17enne a cambiare sesso

La decisione dopo aver sentito i genitori della 17enne, che presenta aspetto maschile, ma attribuzione sessuale e anagrafica femminile.

Da non perdere

Disforia di genere, si chiama così il non identificarsi con il proprio sesso. Per questo, unito a una grave forma di depressione accompagnata da forme di autolesionismo, una diciassettenne è stata autorizzata dal Tribunale civile di Modena a cambiare sesso, compresa la parte burocratica, ovvero l’atto di nascita. Alla decisione del Giudice hanno contribuito anche i genitori dell’adolescente, sentiti dal Giudice che ha anche dato il consenso alle pratiche terapeutiche, chiedendo però di posticipare eventuali interventi. Il cambiamento sarà sia anagrafico, sia sanitario. Ora spetterà all’ufficiale dello Stato civile del Comune di Modena di modificare l’atto di nascita e far passare il sesso da femminile a maschile.

Ultime notizie