martedì, 19 Ottobre 2021

Bottiglia incendiaria davanti alla sede della Cgil di Jesi

La bottiglia è stata trovata inesplosa da un passante e fortunatamente non ha causato danni provocando per fortuna solo un principio di incendio.

Da non perdere

Dopo le tensioni e gli scontri che si sono verificati nei giorni scorsi nel centro di Roma e che hanno portato all’assalto alla sede della Cgil al grido di “No green pass”, si è verificato un nuovo gravissimo episodio di intimidazione. Questa mattina è stata lanciata una bottiglia incendiaria davanti alla sede della Cgil di Jesi, ad Ancona. La bottiglia è stata trovata inesplosa da un passante e fortunatamente non ha causato danni provocando solo un principio di incendio. Sull’episodio indaga la Digos. “Siamo preoccupati per il grave gesto intimidatorio. La Cgil ha già sporto denuncia contro ignoti. Intanto invitiamo lavoratori, pensionati e cittadini, a partecipare alla manifestazione di sabato a Roma” hanno dichiarato Daniela Barbaresi, Segretaria generale Cgil Marche, e Marco Bastianelli, segretario generale Cgil Ancona.

Ultime notizie