martedì, 19 Ottobre 2021

Green pass alla Camera, obbligatorio per politici e collaboratori

La decisione è stata assunta dai probiviri dell'aula di Montecitorio. L'eventuale rifiuto comporterà la "censura con interdizione di partecipare ai lavori parlamentari per un periodo da 2 a 15 giorni di seduta".

Da non perdere

Da dopodomani l’obbligatorietà della certificazione verde al lavoro diventerà legge anche per i rappresentanti delle istituzioni alla Camera dei deputati.

Non solo i politici, anche i loro collaboratori dovranno esibire il lasciapassare per entrare in Aula. L’eventuale rifiuto comporterà la “censura con interdizione di partecipare ai lavori parlamentari per un periodo da 2 a 15 giorni di seduta”. Inoltre, il rimborso spese (la cosiddetta diaria) verrà sospeso per tutti i giorni di assenza dalla Camera.

Ultime notizie