lunedì, 25 Ottobre 2021

Non gradisce la cena e tenta di strangolare la compagna: fermato dalle figlie minorenni

L'uomo è finito ai domiciliari, nella denuncia l a donna ha raccontato di continue vessazioni, costretta a seguirlo sul posto di lavoro per non rimanere sola in casa e privata del cellulare.

Da non perdere

Non era contento della cena preparata dalla compagna e così ha deciso d strangolarla. A mettersi tra il 29enne e la donna, però, sono state le quattro figlie, tutte minorenni, la più grande di 14 anni, la più piccola di neanche un anno e mezzo. La donna, medicata in ospedale ha riportato diverse ferite. La donna, dopo l’aggressione ha denunciato le violenze subite, spiegando che l’uomo la costringeva a seguirlo sul lavoro, per non lasciarla da sola in casa, e le ha aveva addirittura vietato di avere un telefono. In una occasione per sottrarsi alle vessazioni, la vittima aveva anche provato a trovare rifugio a casa della suocera, ma il 29enne per convincerla a tornare a casa aveva squarciato le ruote alla macchina della madre. L’uomo è stato arrestato dai carabinieri per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, è stato posto ai domiciliari in un’abitazione diversa.

Ultime notizie