martedì, 19 Ottobre 2021

Vende su Amazon dall’Inghilterra evadendo l’iva: denunciato. Sequestrati beni per 110mila euro

L'uomo gestiva da casa sua in Italia gli account Amazon, servendosi di una società con sede legale in Inghilterra ed eludendo gli obblighi fiscali grazie alla localizzazione estera della società.

Da non perdere

Un imprenditore ternano vendeva in Italia, tramite internet, prodotti di marchi famosi di cosmesi e bellezza, servendosi di una società con sede legale in Inghilterra, eludendo gli obblighi fiscali e possibili controlli grazie alla localizzazione estera della società. Per questa ragione, l’uomo è stato denunciato dalle Fiamme Gialle perché accusato di evasione dell’Iva e delle imposte. In aggiunta, all’imprenditore sono stati sequestrati beni e denaro per un valore che si aggira attorno ai 110mila euro, in esecuzione di un decreto di sequestro per equivalente emesso dal Gip. Secondo le indagini dei finanzieri, l’uomo gestiva in prima persona e da casa sua gli account della piattaforma Amazon, che gli fruttava un bel volume di vendite in Inghilterra, Francia, Spagna, Germania e Italia.

L’esame della documentazione emersa durante la perquisizione dell’abitazione dell’imprenditore di Terni, ha permesso di appurare che tra il 2018 e 2019, la società era riuscita a vendere beni per oltre mezzo milione di euro completamente in evasione d’imposta. L’uomo è stato denunciato per il reato di omessa dichiarazione e la Guardia di Finanza ha proceduto al sequestro del suo patrimonio, limitandosi alla cifra pari all’imposta evasa nel 2019, anno in cui si è registrato il superamento della soglia di rilevanza penale fissata dalla normativa di settore.

Ultime notizie