martedì, 26 Ottobre 2021

Ultraleggero caduto a San Donato Milanese, le parole dei testimoni: “È stato sconvolgente c’era anche un bambino”

Arrivano le prime testimonianze di coloro che hanno assistito alla tragedia di San Donato Milanese, dove un aereo da turismo si è schiantato contro un palazzo.

Da non perdere

“Ho sentito un rumore fortissimo e un botto. La gente si è spaventata e si è messa a correre. Subito dopo si sono alzate le fiamme dalla palazzina colpita e da alcune auto parcheggiate in strada”, ha raccontato Edoardo, un testimone della tragedia che si è consumata questo pomeriggio a San Donato Milanese, in provincia del capoluogo lombardo, dove un piccolo aereo da turismo con a bordo otto persone, compreso il pilota, si è schiantato contro un palazzo. Non ci sono sopravvissuti.

“Prima dello schianto ho sentito un forte rumore sopra la testa – continua a raccontare Edoardo -, l’aereo proprio sopra di me, e subito dopo un botto, era veramente molto vicino. È accaduto tutto molto velocemente. Mi sono spaventato e fra la gente c’è stato subito il panico”, conclude l’uomo. Mina Ishak, titolare di una pizzeria non troppo distante dal luogo della tragedia, ha raccontato ciò a cui ha assistito: “Abbiamo prima sentito come un rombo provenire dall’alto. Poi abbiamo sentito un’esplosione, sembrava una bomba, e la terra che tremava”. La testimonianza della donna si fa ancora più tragica e triste: “Siamo stati i primi ad accorrere sul posto, bruciava tutto. Ho visto il corpo di un bambino e quello di un’altra persona. È stato sconvolgente”.

Ultime notizie