martedì, 26 Ottobre 2021

Roma, Ponte di Ferro distrutto dalle fiamme: 180 famiglie senza luce e gas – VIDEO

Prima è andata a fuoco la parte laterale, parti della struttura sono cadute nel Tevere. Più di 180 famiglie sono senza luce e gas, mentre si indaga sulle cause del rogo.

Da non perdere

Ieri sera, un incendio ha letteralmente distrutto il ponte dell’Industria – conosciuto da tutta Roma come “ponte di Ferro” – quello che collega i quartieri Marconi e Ostiense. Dapprima è saltata la corrente, poi fiamme altissime e un fumo spaventoso hanno ricoperto tutta la zona. Carabinieri e Vigili del Fuoco sono giunti subito sul posto e hanno spento l’incendio in meno di due ore. Per fortuna nessun ferito, mentre più di 180 famiglie ora sono senza corrente e nonostante il ponte sia percorribile a piedi, comunque è stato chiuso causa crolli di alcune parti laterali.

La parte laterale del ponte, quella dove passano tubature del gas e cavi elettrici è stata la prima ad andare a fuoco. Francesco Notaro, comandante provinciale dei Vigili del Fuoco spiega come ad aggravare la portata dell’incendio siano state proprio le tubature. Sono in corso gli accertamenti per stabilire le cause dell’accaduto, anche se secondo una prima ricostruzione, le fiamme potrebbero essere partite da alcune baracche sottostanti ,dove oltre che rifiuti sono state trovate bombole di gas usate dai senzatetto che dormono sotto il ponte. Bisognerà valutare anche il futuro del ponte, una struttura di 130 metri realizzata più di 160 anni fa, il calore potrebbe aver infatti compromesso la sua totale stabilità.

Ultime notizie