domenica, 24 Ottobre 2021

Fmi, è bufera su Georgieva: arriva lettera di denuncia di ex dipendenti Banca Mondiale

Obiettivo della lettera è stato mettere in guardia su Kristalina Georgieva, attuale direttore generale del Fmi, accusata di aver manipolato i dati a favore della Cina quando lavorava alla Banca Mondiale

Da non perdere

Sono 331 gli ex dipendenti della Banca Mondiale che hanno scritto al board del Fondo Monetario Internazionale (Fmi) di Washington D.C.: l’obiettivo è stato mettere in guardia sui “rischi senza precedenti alla sua reputazione” correlati ad una indagine interna che ha accusato Kristalina Georgieva, attuale direttore generale del Fmi, di aver manipolato i dati a favore della Cina quando lavorava alla Banca Mondiale.

Le indagini, si legge nella lettera resa nota dal Financial Times, “devono essere affrontate con un’azione decisa e sostanziale per ripristinare la fiducia pubblica nei dati e nelle statistiche della banca, sul fatto sono liberi da ogni manipolazione politica e strategica”. Il documento redatto dagli ex dipendenti della Banca Mondiale, sottolinea poi che i fatti di cui è accusata Georgieva “costituiscono una forma di corruzione istituzionale“, oltre che un “abuso di autorità”. La lettera è stata resa pubblica proprio alla vigilia degli incontri del board del Fondo per esaminare le accuse contro il direttore del Fmi.

Ultime notizie