domenica, 17 Ottobre 2021

Discriminazione, lunedì flash mob lavoratrici di Alitalia: “Pagano sempre categorie più fragili”

Le lavoratrici di Alitalia manifesteranno con un sit-in dinanzi alla sede di Ita, a Roma, contro i licenziamenti e le discriminazioni.

Da non perdere

Le lavoratrici di Alitalia parteciperanno ad un flash mob lunedì prossimo dinanzi alla sede di Ita a Roma, alle ore 10 in via dell’Arte, per protestare contro i licenziamenti e le discriminazioni dovute al passaggio alla nuova compagnia aerea. “Le donne e le madri di Alitalia sono da mesi in prima fila per difendere il lavoro in Alitalia e contro il fallimentare piano di Ita”, affermano le organizzatrici del flash mob.

La situazione sembra anche più critica di quanto si pensi, così come dichiarano le organizzatrici: “La realtà ha superato le peggiori aspettative: l’avvio della selezione aperta a tutti, le chiamate senza alcun criterio sociale, lo stralcio del contratto nazionale e l’offerta di un regolamento aziendale con tagli superiori al 30% danno il senso del disastro sociale che si sta commettendo dentro un’azienda pubblica posseduta al 100% dal Mef”.

Alla manifestazione prenderà parte un team di legali che parlerà dell’articolo 2112, ovvero quello che tutela il personale nelle cessioni aziendali. “I primi a pagare – proseguono le organizzatrici – sono stati puntualmente le categorie più fragili, quelle con maggiore anzianità, con i carichi familiari e sociali, i caregiver e le categorie protette, assieme a quelli che militano, rivendicano e lottano per un futuro migliore”, concludono.

Ultime notizie