domenica, 17 Ottobre 2021

Possedeva 400 file pedopornografici: medico ai domiciliari

Rinvenuti all’interno del cellulare e di alti dispositivi tecnologici più di 400 file tra video e foto ritraenti minori. Medico agli arresti domiciliari.

Da non perdere

A seguito dell’indagine svolta dalla Polizia Postale bolognese in materia di pedopornografia online, un medico ultra-sessantenne è stato posto agli arresti domiciliari. Il tutto è scattato dopo gli gli agenti hanno scoperto un altro utente che scambiava immagini e video raffiguranti atti di sfruttamento sessuale di minori. Ulteriori accertamenti hanno portato a identificare il medico di Ravenna. Durante la perquisizione eseguita lo scorso novembre, l’uomo aveva provato a disfarsi del suo cellulare che gli agenti hanno successivamente recuperato.

All’interno del telefono cellulare e dei diversi dispositivi elettronici sequestrati, la Polizia Postale ha trovato oltre 400 file tra immagini e video a contenuto pedopornografico. L’uomo, secondo quanto emerso, cercava in prima persona di recuperare materiale ritraenti minori anche in età prepuberale.

Ultime notizie