domenica, 24 Ottobre 2021

Saman, Carabinieri in trasferta in Francia: braccato il cugino della 18enne

Lo zio arrestato e il cugino latitante della vittima sarebbero stati in contatto durante i giorni del delitto.

Da non perdere

S’infittisce il mistero legato alla scomparsa di Saman Abbas. Mentre lo zio della 18enne è stato arrestato, il cugino della ragazza è latitante; perciò il Nucleo Investigativo dei Carabinieri, con a capo il Maggiore Maurizio Pallante, si è spostato in Francia per alcuni giorni.

Zio e cugino di Saman, rispettivamente Danish Hasnain e Nomanulaq Nomanulaq, sarebbero stati in contatto durante i giorni della scomparsa della giovane. Inoltre, i militari hanno analizzato i falsi profili sui media sociali di Nomanulaq Nomanulaq, per giungere a una conclusione: l’uomo si troverebbe a Parigi.

Intanto in Francia si discute sul trasferimento in Italia di Danish Hasnain. Il Tribunale parigino deciderà sull’estradizione dello zio di Saman, dopo averlo ascoltato. L’uomo, ritenuto colpevole del presunto assassinio della 18enne, era stato arrestato nella capitale francese il 22 settembre scorso.

Ultime notizie