lunedì, 25 Ottobre 2021

Terremoto Creta, notte in tenda per un migliaio di sfollati

Dopo il terremoto che ha sconvolto l'isola di Creta, sono state registrate diverse scosse di assestamento; la più intensa è stata segnalata alle 7.48 (0448 GMT), di magnitudo di 5,3.

Da non perdere

Dopo il terremoto che ha sconvolto ieri l’isola di Creta, sono state registrate all’alba di quest’oggi diverse scosse di assestamento; la più intensa è stata segnalata alle 7.48 (0448 GMT), di magnitudo di 5,3. Intanto, un migliaio di persone, costrette ad abbandonare le proprie abitazioni a rischio di crollo, hanno trascorso la notte nelle tende allestite appositamente e in decine di camere d’albergo messe a disposizione dagli albergatori locali.

“È stata una notte molto difficile”, ha detto Chryssoula Kegeroglou, il sindaco del paese, alla radio di statale Ert, “abbiamo avuto molte scosse di assestamento… Siamo stati svegli tutta la notte”.  I sismografi hanno fatto sapere che l’epicentro del terremoto, che ieri ha ucciso un uomo, è stato localizzato nei pressi della cittadina di Arkalochori.

Ultime notizie