mercoledì, 27 Ottobre 2021

Possesso e spaccio di stupefacenti: indagato Luca Morisi ex coordinatore social di Salvini

Luca Morisi è indagato per cessione di stupefacenti. L'ex coordinatore aveva abbandonato il suo ruolo qualche giorno fa, per motivi familiari.

Da non perdere

Luca Morisi è indagato dalla procura di Verona per cessione di stupefacenti. La notizia accertata, nonostante una settimana di numerose indiscrezioni, è arrivata ieri. Morisi inventore della macchina propagandistica sui social di Matteo Salvini, chiamata la “Bestia”. L’ex coordinatore aveva abbandonato il suo ruolo il 23 settembre scorso, per motivi di famiglia, tesi sostenuta anche da Matteo Salvini. Al momento Salvini è impegnato con comizi e presentazioni pubbliche per le elezioni e non si è espresso sulle possibili dimissioni dell’ex coordinatore.

A seguito di una perquisizione dei carabinieri, nella sua abitazione a Belfiore sono state trovate un quantitativo modesto di stupefacenti. A Morisi non è solo imputato per una questione di possesso di stupefacenti, poiché tre ragazzi fermati dai carabinieri hanno indicato Morisi come loro fornitore. I ragazzi erano stati fermati ad agosto, in possesso di droga liquida. Dunque, l’accusa si aggrava, passando così a cessione di stupefacenti e non a una semplice detenzione.

Ultime notizie