martedì, 19 Ottobre 2021

La Corea del Nord apre alla fine della guerra con Seul, Kim Yo-jing: “Idea ammirevole”

La sorella del leader Kim Jong-un favorevole alla conclusione formale della Guerra di Corea. Per il Ministro degli esteri coreano Ri Thae-song, secondo il quale è un invito prematuro.

Da non perdere

Dall’Asia arrivano segnali importanti riguardo la situazione tra Corea del Nord e Seul, Kim Yo-jing, la sorella sempre più in ascesa del leader Kim Jong-un, stando ad una nota diffusa dalla Korean Central News Agency si direbbe favorevole e aperta a discussioni costruttive riguardo la proposta di Moon Jae-in, il Presidente della Corea del Sud, sulla conclusione formale della Guerra di Corea. Una presa di posizione forte e soprattutto in netto constrato con il pensiero del Ministro degli esteri coreano Ri Thae-song, secondo il quale tale invito è prematuro.

Tutto dipenderà da Seul, la leader nord coreana si siederebbe volentieri a trattare qualora la Corea del Sud non fosse ostile, ritenendosi “pronti a discutere il ripristino delle relazioni”. Dal suo canto Moon Jae-in, durante l’assemblea dell’Onu, ha definito l’invito un punto di partenza fondamentale. Si tratterebbe di un passo importante da compiere, su cui porre le basi di una rinascita coreana, da sempre vittima di contrasti e sofferenze, come nel 1953, quando si mise la parola fine alla guerra soltanto con un armistizio.

Ultime notizie