mercoledì, 27 Ottobre 2021

Arresto Puigdemont a Sassari, flashmob dei sui sostenitori davanti alla Corte d’Appello: “Atto gravissimo”

I sostenitori dell'ex presidente hanno organizzato una manifestazione davanti alla corte d'appello di Sassari dove si deciderà se convalidare il suo arresto.

Da non perdere

“Un atto gravissimo e antidemocratico”, così lo ha definito all’ANSA Stefano Campus, presidente dell’Omnium Cultural de l’Alguer, durante la manifestazione improvvisata davanti alla Corte d’appello di Sassari. L’arresto, per Campus, è la dimostrazione di come la giustizia spagnola e quella italiana siano ossessionate dalla figura dell’indipendentista Carles Puigdemont. Nella giornata di oggi si sarebbe dovuta svolgere la manifestazione del folk catalano, evento per il quale Puigdemont è giunto in Sardegna, ma il tutto si è tramutato in una sorta di flashmob a sostegno del politico dopo il suo arresto. Sin dal 2017 anche la Sardegna si è unita nella lotta alla repressione attuata dal governo Spagnolo contro i catalani. La regione al suo interno ha una piccola rappresentanza di questa identità culturale che, oggi più che mai, si è unita per far sentire la propria voce a sostegno dell’ex presidente.

Ultime notizie