martedì, 19 Ottobre 2021

Chiede di indossare la mascherina, il cliente gli spara un colpo in testa: 20enne morto

Al momento del pagamento si è scoperto il volto, il cassiere gli ha ribadito la richiesta e lui gli ha sferrato un colpo alla testa. 

Da non perdere

Morto con l’unica colpa di aver chiesto ad un cliente di indossare la mascherina.
È successo tutto nel giro di pochi istanti, nella stazione di servizio della cittadina di Idar-Oberstein, in Germania occidentale, dove un uomo di 49 anni ha ucciso con un colpo di pistola un cassiere di 20 anni. Il ragazzo infatti, si sarebbe rifiutato di vendergli della birra a causa del rifiuto ad indossare la mascherina.

Kai Fuhrmann, capo procuratore di Treviri, ha poi spiegato che l’uomo dopo essere stato arrestato ha confessato, raccontando di sentirsi pressato dalla pandemia e di non vedere altra soluzione che un gesto simile. La vittima gli era apparsa “responsabile per l’intera situazione, dato che chiedeva il rispetto delle regole”, ha riportato il procuratore.

La vicenda è stata ricostruita dagli inquirenti, secondo cui il l’uomo sarebbe entrato nella stazione di servizio di sabato sera, presentandosi in cassa con una confezione da sei birre, senza indossare la mascherina. Dopo il rifiuto del cassiere, il 49enne se ne era andato. Tornato poi un’ora più tardi, questa volta con naso e bocca coperti, al momento del pagamento si è scoperto il volto, il cassiere gli ha ribadito la richiesta e lui gli ha sparato un colpo alla testa.

Ultime notizie