martedì, 19 Ottobre 2021

Senza acqua e cibo alla deriva nel Mediterraneo: 309 migranti salvati in quattro operazioni

Diverse operazioni di salvataggio nel giro di poche ore, acque del Mediterraneo trafficate di imbarcazioni cariche di disperati. Tra le persone soccorse anche un bimbo di appena 30 giorni.

Da non perdere

L’Ocean Vikings, la scorsa notte, ha svolto diverse operazioni di salvataggio nel Mediterraneo. La prima ha avuto luogo nella zona Sar di Malta. Si tratta del quarto intervento negli ultimi giorni. Sulla nave sono state imbarcate 58 persone partite due giorni fa dalla Libia. La Viking ha soccorso anche una barca con a bordo 129 migranti; uno di loro versava in difficili condizioni di salute e necessitava di cure immediate.

Appena fuori dalle coste del Marocco, nella penisola Peñón de Vélez de la Gomera, un’altra imbarcazione, con a bordo 125 migranti tra cui donne e bambini, ha lanciato una richiesta di aiuto, sul natante mancavano cibo e acqua. Questa mattina 2 persone a bordo della Ocean Viking sono state portate a terra per essere curate. Entrambe presentano un quadro clinico cronico e hanno bisogno di trattamenti specifici. Gli altri 123 sono rimasti a bordo, tra questi anche un neonato di soli 30 giorni.

Ultime notizie