martedì, 19 Ottobre 2021

Serie A, la Fiorentina vola: battuto anche il Genoa. Domani supersfida tra Juve e Milan

Italiano continua a stupire vincendo anche a Genova, domani la super sfida tra Juventus e Milan. Una sola partita alle 15, entrambe le romane impegnate alle 18, al Napoli il compito di chiudere la giornata.

Da non perdere

È una quarta giornata di campionato pirotecnica, aperta ieri da Sassuolo-Torino con la vittoria nel finale per i Granata grazie al gol di Pjaca, che ha come big match Juventus-Milan. L’incontro dell’Allianz Stadium diretto dall’arbitro Doveri, sarà una contesa all’ultimo sangue per due squadre che hanno avuto un avvio di campionato agli antipodi, a pieno motore per i rossoneri, a rilento per i bianconeri.
La sfida di domani sera, in programma per le 20:45, vedrà confrontarsi la capolista Milan (a pari merito con il Napoli) e la Juventus che ha ritrovato il sorriso grazie alla vittoria, seppur in Champions League, contro il Malmo.
La squadra di Pioli arriva alla sfida di cartello orfana di Ibrahimovic, Krunic, Calabria, Florenzi, Bakaioko e con Giroud in forse; Allegri invece, con la sua solita filosofia, in conferenza stampa afferma: “Questa partita sarà più importante per loro che per noi, è sempre Juve-Milan, una delle più importanti se non la più importante del campionato”.

In questo penultimo sabato settembrino ad aprire le danze è la Fiorentina che trionfa in casa del Genoa per 2-1. La vittoria porta le firme di due ex Milan, Saponara e Bonaventura; inutile per Ballardini il rigore trasformato da Criscito a pochi secondi dalla fine. I Viola di Italiano volano e centrano la terza vittoria su quattro in campionato; per il Grifone invece il poco invidiabile score di una vittoria in quattro gare.
Alle 18:00 tocca all’Inter di Inzaghi affrontare l’imbattuto Bologna di Mihajlovic a San Siro, mentre alle 20:45 la Salernitana ospiterà l’Atalanta di Gasperini partita un po’ sottotono, alla ricerca dei 3 punti che mancano dalla prima giornata di campionato, grazie alla vittoria sul Toro arrivata al fotofinish lo scorso 21 agosto.

Toccherà di nuovo alla Sampdoria, come la scorsa settimana, aprire il quadro domenicale con il lunch match che la vede impegnata ad Empoli, mentre sarà soltanto una la sfida delle 15, l’incontro che profuma di salvezza tra Venezia e Spezia. Le due romane saranno invece protagoniste alle 18, con la Roma nella terra di Giulietta e la Lazio a fare gli onori di casa al Cagliari.
All’altra capolista Napoli il compito di chiudere la quarta giornata, con il monday night che troverà Spalletti a fronteggiare le insidie dell’Udinese alla Dacia Arena.

Ultime notizie