martedì, 19 Ottobre 2021

Covid, dati Ecdc in miglioramento: in rosso solo Basilicata, Sicilia e Calabria

Stando ai nuovi aggiornamenti dell'Ecdc, Marche, Toscana e Sardegna sono ora fuori dalla zona rossa e diventano gialle. Bene anche per il resto d'Europa, ma Francia meridionale, Slovenia e aree nord-occidentali dell'Irlanda vanno in rosso.

Da non perdere

Buone nuove per il Belpaese: risulta essere in discesa l’indice dei contagi da coronavirus in Italia, stando all’aggiornamento settimanale delle mappe elaborate dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, l’Ecdc, che fotografa la diffusione del virus nei Paesi dell’Ue tramite l’incidenza dei nuovi contagi ogni 100mila abitanti. Stando a questi nuovi aggiornamenti, Marche, Toscana e Sardegna sono ora fuori dalla zona rossa e diventano gialle. 

Sulla scorta dei dati aggiornati a ieri, 16 settembre, sono rimaste tre le regioni italiane ancora in rosso: Basilicata, Sicilia e Calabria.

In Europa, invece, l’incidenza più alta di nuovi casi si ha nella Francia meridionale, in Slovenia ed anche nelle aree nord-occidentali dell’Irlanda. Nonostante questo, in generale l’andamento della pandemia sta via via migliorando in tutta Europa. Tra gli stati che tornano arancioni dopo un’estate in rosso ci sono il Portogallo torna in arancione, alcune regioni spagnole e francesi e le Fiandre; ancora meglio per Polonia, Cecoslovacchia ed Ungheria che sono passate dal giallo al verde. Infatti, in queste aree, i casi sono inferiori a 50 su 100mila abitanti, con un tasso di positività minore del 4%, o meno di 75 su 100mila, con un tasso inferiore all’1%.

 

Ultime notizie