mercoledì, 27 Ottobre 2021

Green Pass obbligatorio per i lavoratori con il nuovo decreto: alle 16 si riunisce il Consiglio dei Ministri

Alle ore 16.00 si riunirà il Consiglio dei Ministri per approvare il decreto legge che estenderà l'obbligo del Green Pass a tutti i lavoratori.

Da non perdere

Alle ore 16 di oggi si riunirà il Consiglio dei Ministri per l’approvazione del nuovo decreto legge che farà estendere l’obbligo del Green Pass a tutti i lavoratori, sia del settore pubblico che di quello privato, a partire da metà ottobre. Le modalità dovrebbero essere molto simili a quelle già adottate per il personale scolastico: nel settore pubblico, un lavoratore può essere sospeso dopo essersi assentato per 5 giorni a causa della mancanza del certificato verde, mentre in quello privato potrà scattare la sospensione anche dopo una sola assenza. In caso di violazione sulle regole del Green Pass si potrà incorrere in una sanzione che varia dai 400 ai 1000 euro, maggiorata in caso di contraffazione del certificato.

Angelo Combini della Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori ha suggerito di rendere gratis i tamponi fino alla fine dell’anno, ma il presidente Draghi ha immediatamente respinto la proposta definendola “inopportuna” in quanto non ritenga questo il momento di sperimentare, bensì di spingere per la vaccinazione. È d’accordo anche il ministro Speranza che afferma: “Tamponi gratis solo per lavoratori fragili ed esenti: la gratuità per tutti non aiuta le persone a vaccinarsi”. Come però sottolineato dal ministro Giorgietti, si sta lavorando con le farmacie per abbassare il costo dei tamponi.

“Il costo dei tamponi non può essere a carico dei lavoratori – ha dichiarato Pierpaolo Bombardieri, segretario dell’Unione Italiana del Lavoro -. La sicurezza non può essere un costo per il lavoratore”. Il segretario ci tiene poi a tranquillizzare che “il governo esclude il licenziamento tra le sanzioni”.

Ultime notizie