martedì, 26 Ottobre 2021

Covid Italia, 5.117 nuovi casi e 67 morti: il bollettino del 16 settembre

I dati dell'emergenza coronavirus in Italia nel bollettino aggiornato a oggi, giovedì 16 settembre. Nessun decesso in Abruzzo, Alto Adige e in Valle d'Aosta.

Da non perdere

Il nuovo bollettino epidemiologico sull’emergenza coronavirus in Italia, aggiornato con i dati relativi a oggi, giovedì 16 settembre, registra 5.117 nuovi casi di contagio. Il numero complessivo dei positivi da inizio pandemia è pari a 4.623.155. I morti sono 67. Il totale delle vittime sale a 130.167.

Diffuso quest’oggi il report della Fondazione Gimbe sulla settimana 8-14 settembre, dal quale emerge che negli ospedali sono ricoverati “quasi esclusivamente non vaccinati” contro il covid-19. “Rispetto alla settimana precedente, tutti i numeri sono in calo. Scendono i nuovi contagi (33.712 contro 39.511), i decessi (389 contro 417), i casi attualmente positivi (122.340 contro 133.787), le persone in isolamento domiciliare (117.621 contro 128.917), i ricoveri con sintomi (4.165 contro 4.307) e le terapie intensive (554 contro 563)“.

Continuano a diminuire i nuovi casi settimanali – spiega il presidente di Gimbe, Nino Cartabellotta – sia come numeri assoluti che come media mobile dei casi giornalieri che si attesta a 4.816“. Nel periodo considerato, “4 Regioni registrano un incremento percentuale dei nuovi casi e in sole 2 Regioni crescono i casi attualmente positivi. Scendono a 56 le province con incidenza pari o superiore a 50 casi per 100 mila abitanti: in Sicilia e Umbria tutte le Province raggiungono o superano tale soglia. Solo in 2 province si contano oltre 150 casi per 100 mila abitanti: Siracusa (178) e Messina (168) (tabella 2). In calo anche i decessi: 389 negli ultimi 7 giorni (di cui 52 riferiti a periodi precedenti), con una media giornaliera di 56 rispetto ai 60 della settimana precedente“.

Renata Gili, responsabile Ricerca sui Servizi sanitari della Fondazione Gimbe, commenta la situazione sotto il profilo ospedaliero: “Dopo 8 settimane di aumento si registra una lieve riduzione dei posti letto occupati da pazienti Covid-19, che scendono del 3,3% in area medica e dell’1,6% in terapia intensiva“.

Cartabellotta, poi, definisce “inaccettabile la presa di posizione di personaggi pubblici, tra cui medici e politici, che, sovvertendo la metodologia della ricerca scientifica, alimentano la disinformazione mettendo a rischio la salute delle persone. Soprattutto di quelle indecise, che rifiutano vaccini efficaci e sicuri confidando in protocolli di terapia domiciliare non autorizzati o addirittura in farmaci dannosi e controindicati“.

Il presidente della Fondazione Gimbe sottolinea, a tal proposito, che “il progressivo aumento delle coperture vaccinali e l’adesione ai comportamenti individuali hanno permesso di contenere la quarta ondata e i nuovi casi e i ricoveri hanno finalmente iniziato a scendere. Tuttavia con l’autunno alle porte, la riapertura delle scuole e i 9,4 milioni di persone, oltre agli under 12, che non hanno ancora ricevuto nemmeno una dose di vaccino, si rischia una ripresa della circolazione del virus e un aumento delle ospedalizzazioni con conseguenti limitazioni nell’assistenza ai pazienti non Covid“.

Abruzzo
I nuovi casi registrati sono 100 in Abruzzo secondo i dati del bollettino di oggi, 16 settembre. Non si registrano morti nelle ultime 24 ore su 2.621 tamponi molecolari e 3.474 test antigenici. Il tasso di positività è pari a 1,64%. Gli attualmente positivi in Abruzzo sono 2.042 (-25 rispetto a ieri).

Alto Adige
I nuovi casi registrati sono 73 su 800 tamponi pcr e 34 tramite 5592 test antigienici. Non si registrano nuovi decessi e il numero dei ricoveri è in calo; in terapia intensiva 6 pazienti (-1) e nei normali reparti ospedalieri 20 (-5). In quarantena 2.161 persone.

Basilicata
I nuovi casi registrati sono 40 su 758 tamponi molecolari esaminati in Basilicata nelle ultime 24 ore. Lo ha reso noto la task force regionale, specificando che sono state registrate altre 36 guarigioni di persone residenti in Basilicata.

Calabria
I nuovi casi registrati sono 203 in Calabria oggi, 16 settembre 2021, secondo i numeri covid nel bollettino della regione. Si registrano 6 morti. Eseguiti 3.819 tamponi. Il bollettino, inoltre, registra +286 guariti e -89 attualmente positivi, -87 in isolamento. Stabile il numero dei ricoverati (177) e, infine, -2 terapie intensive (per un totale di 14).

Campania
I nuovi casi registrati sono 475 in Campania secondo i dati del bollettino di oggi, 16 settembre. Si registrano altri 4 morti, di cui tre nelle ultime 48 ore e un altro avvenuto in precedenza ma registrato ieri. Da ieri sono stati eseguiti 17.647 tamponi.

Emilia Romagna
I nuovi casi registrati sono 364 in Emilia Romagna oggi, 16 settembre 2021, secondo i numeri covid nel bollettino della regione. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 28.502 tamponi per una percentuale di positivi dell’1,3%. Si registrano sei nuovi decessi. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 44 (invariato rispetto a ieri), 427 quelli negli altri reparti Covid (-23). L’età media dei nuovi positivi di oggi è 38,3 anni.

Marche
I nuovi casi registrati sono 117 nelle Marche secondo i dati del bollettino di oggi, 16 settembre. Si registra un morto nelle ultime 24 ore, che porta a 3.062 il totale dei decessi nella regione dall’inizio della pandemia di covid-19. Da ieri sono stati processati 3.139 tamponi, il tasso di positività è del 6,4%.

Puglia
I nuovi casi registrati sono 248 in Puglia oggi, 16 settembre 2021, secondo i numeri covid nel bollettino della regione. Si registra un morto. I nuovi casi sono stati individuati su 13.931 test analizzati. Le persone attualmente positive sono 3.368. I pazienti covid ricoverati in area non critica sono 184. In terapia intensiva, invece, 20 persone.

Sardegna
I nuovi casi registrati sono 107 nelle ultime 24 ore sulla base di 2.481 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 7.325 test per un tasso di positività dell’1,4%; cinque i decessi.

Toscana
I nuovi casi registrati sono 435 in Toscana secondo i dati del bollettino di oggi, 16 settembre 2021. Nove i decessi. Effettuati 16.498 test di cui 7.746 tamponi molecolari e 8.752 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 2,64%.

Umbria
I nuovi casi registrati sono 84 nelle ultime 24 ore; i guariti sono 130 e non si registrano vittime. C’è un ricovero in più, 49 in tutto, di cui sei in terapia intensiva. Sono stati analizzati 4.033 test antigenici e 2.091 tamponi molecolari. Il tasso di positività è pari a 1,37 per cento sul totale (ieri 1,6).

Valle d’Aosta
I nuovi casi registrati sono 2 su 881 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore in Valle d’Aosta dove non si registrano nuovi decessi. Sono 66 gli attualmente positivi nella regione, di cui solo 2 in ospedale, mentre gli altri 64 sono in isolamento domiciliare.

Ultime notizie