giovedì, 23 Settembre 2021

Roma, prima l’esplosione e poi l’incendio: crolla una palazzina a Torre Angela. Tre feriti si cercano i dispersi

Un boato, poi le fiamme e il crollo. È successo questa mattina a Torre Angela, Roma. Secondo le prime ricostruzioni, all'origine dell'incidente ci sarebbe una fuga di gas. I vigili del fuoco stanno ancora domando le fiamme. Si cercano i dispersi sotto le macerie ma ci sono già tre feriti

Da non perdere

Un boato, l’esplosione al quarto e ultimo piano, le fiamme e infine il crollo. È accaduto questa mattina a Roma, quartiere Torre Angela. All’origine dell’incidente probabilmente una fuga di gas all’interno di uno degli appartamenti di una palazzina di via Atteone, all’altezza del civico 136. L’incendio è scoppiato intorno alle 7.30. I vigili del fuoco, ancora al lavoro per domare le fiamme, insieme ai carabinieri della stazione di Tor Bella Monaca e della compagnia di Frascati, hanno evacuato la palazzina.

Sul posto, tre ambulanze del 118. Due persone sono state portate in ospedale, ma non si conoscono le loro condizioni. Grave il proprietario dell’appartamento da cui si è propagato l’incendio: l’uomo, rimasto ustionato, è stato trasportato d’urgenza in ospedale, ma è cosciente. Altri condomini sono rimasti lievemente feriti. Tuttavia si cercano altre persone rimaste intrappolate all’interno dello stabile il quale, dopo aver cominciato a vibrare, è crollato su se stesso.

Sul posto anche i tecnici di Italgas che definiranno le cause del guasto. Intanto l’area è stata messa in sicurezza dagli agenti del Gruppo Torri che hanno chiuso al traffico la strada. Sulla vicenda indagano i Carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca.

Ultime notizie