giovedì, 23 Settembre 2021

Vent’anni dall’11 settembre, circolare del capo Polizia: più protezione per obiettivi Usa

Il documento pone l'attenzione su "l'innalzamento del livello di conflittualità tra vari gruppi terroristici, tesi ad acquisire o a confermare un ruolo di leadership nell'ambito della variegata galassia jihadista".

Da non perdere

Saranno passati domani vent’anni dal terribile attentato dell’11 settembre 2001. Per questo anniversario, è stata diramata una circolare firmata da Lamberto Giannini, capo della Polizia, che, “anche in relazione alla crisi afghana“, sprona prefetti e questori italiani a incrementare “misure di vigilanza e sicurezza a protezione degli obiettivi diplomatico-consolari, turistici culturali e commerciali degli Stati Uniti, nonché di ogni altro sito o obiettivo ritenuto a rischio per la circostanza“.

In aggiunta, la circolare esorta ad “implementare al massimo l’attività informativa“, per prevenire illegalità e “garantire l’ordine e la sicurezza pubblica“. Come accennato, il documento, facendo riferimento ai fatti dell’ Afghanistan, pone l’attenzione su “l’innalzamento del livello di conflittualità tra vari gruppi terroristici, tesi ad acquisire o a confermare un ruolo di leadership nell’ambito della variegata galassia jihadista“. In questa ottica, inevitabilmente, questo anniversario è carico di una “particolare rilevanza, alla luce dell’attuale scenario internazionale“.

Ultime notizie