martedì, 21 Settembre 2021

La Serie A riapre con Napoli-Juventus: Orsato-Inter 1.200 giorni dopo la gara della discordia

La Serie A ritorna con una terza giornata scoppiettante che spara i primi botti domani alle 18 per Napoli-Juventus. Orsato tornerà ad arbitrare l'Inter dopo tre anni, per il Milan è già il momento della verità.

Da non perdere

Dopo la sosta delle nazionali ritorna in campo la Serie A, con la terza giornata che offre subito l’incontro di cartello Napoli-Juventus in programma domani alle 18, una sfida che nel corso degli ultimi anni è diventata sempre più sentita da entrambe le tifoserie. Al Maradona il Napoli arriva sulle ali dell’entusiasmo e a punteggio pieno, al contrario della Juventus in netta rifondazione che ha raccolto appena un punto in due partite. Negli ultimi dieci incontri in terra partenopea, l’ago della bilancia pende per il Napoli grazie alle sue cinque vittorie, due i pareggi, tre le vittorie della Juventus.

Derby toscano sulle panchine, con il livornese Allegri che si ritrova a scegliere la formazione a sua detta senza troppe difficoltà, vista la decisione di lasciare a riposo i giocatori sudamericani e sicuramente con un Moise Kean su cui puntare, e il fiorentino Spalletti che si sente in una situazione ottimale per affrontare una gara così bella ed emozionante.

Nella giornata di domani spazio anche per il match salvezza Empoli-Venezia, con i veneti che alle 15 si giocheranno l’occasione di togliere lo 0 dalla voce punti in classifica. Atalanta-Fiorentina chiuderà il sabato, con i Viola chiamati all’impresa di tornare vittoriosi da Bergamo, un risultato che manca dal 21 febbraio 2016.

La domenica troverà invece l’Inter impegnata nel lunch match di Genova contro la Sampdoria, a dirigere l’incontro ci sarà Orsato che arbitrerà il Biscione tre anni dopo l’Inter-Juventus della discordia, gara in cui non mancarono le polemiche per il direttore di gara vicentino. Alle 15 saranno tre le sfide in programma, Cagliari-Genoa, Spezia-Udinese e Torino-Salernitana, mentre alle 18 occhi puntati a San Siro per un Milan-Lazio che promette scintille.
Entrambe le squadre sono a punteggio pieno e lanciate a mille all’ora, per Pioli è l’inizio di una settimana di fuoco: biancocelesti, Liverpool e Juventus faranno capire di che pasta sono fatti i rossoneri. A Sarri invece il compito di rendere Lazio una potenziale candidata al Tricolore, forte di un reparto offensivo estremamente prolifico come dimostrano le nove reti segnate in appena due giornate.

Spettatore defilato della sfida di Milano sarà Mourinho, impegnato all’Olimpico nella gara delle 20:45 contro il Sassuolo del ragazzo prodigio Raspadori, il Monday Night che chiuderà la terza giornata di campionato vedrà contrapporsi Bologna e Verona.

Ultime notizie