domenica, 26 Settembre 2021

“La Rai è libera non censura”: Pio e Amedeo contro Fedez. Scoppia la polemica sui social

Il "dissing" di Pio e Amedeo a Fedez dal palco del "Seat Music Awards" su Rai1 è partita una vera e propria guerra mediatica fino all'ultimo post.

Da non perdere

Dalle frecciatine sul palco di “Seat Music Awards” trasmesso da Rai Uno, giunto al quindicesimo anno e condotto da Carlo Conti e Vanessa Incontrada, si arriva a una vera e propria botta e risposta sui social. Nella serata di ieri il duo Pio e Amedeo, dopo aver vinto il Premio “per aver innovato il linguaggio televisivo e saper cogliere le sfaccettature della vita quotidiana”, si è sbottonato in un siparietto, questa volta protagonista il rapper Fedez. Un discorso dal palco di Rai Uno contro quello fatto al 1° maggio dal rapper.

Se Pio e Amedeo sono su Rai Uno vuol dire che la Rai è libera – hanno esordito -. Nessuno si è permesso di venire da noi a chiedere ragazzi che dite? Uno poi arriva in diretta e dice quello che pensa, non è che arriva un bodyguard a prenderti e cacciarti dal palco. Qualcun altro avrebbe potuto fare così senza fare tante polemiche”, beccando così il rapper: “Dai Federico non si fa la polemica e poi Op fai swipe e si vende i prodotti compra lo smalto che ho fatto io… Insomma applauso alla Rai che non ci ha censurato. Noi dedichiamo questo premio alla libertà di opinione. Augurandoci che la libertà non passi per la decisione di qualche associazione, per l’oligarchia del gusto, viva la libertà”.

Fedez non ha perso tempo a replicare sui social con delle storie su Instagram: “Stavo andando a nanna e mi hanno scritto Pio e Amadeo ti hanno dissato… Figo, una delle cose più fighe viste in Rai, una grande installazione artistica. Nella rete in cui  non vorrebbero che tu citassi i nomi dei politici perché non è presente il contraddittorio, ti ripulisci la coscienza ingaggiando due rivoluzionari anticonformisti, cercando di sputtanare l’avversario senza contraddittorio. Bravi tutti. Mi è piaciuto. Bravi Pio e Amedeo. Spero di diventare un giorno un anticonformista, un antisistema come voi. Domani incomincerò uscendo per la strada dando del negro e del frocio a tutti per strappare un sacco di sorrisoni“.

Le storie del rapper sono andate avanti fino cinque del mattino: “Domani alle 10 apro il mio chioschetto di smalti senza il quale non riuscirei a dare da mangiare ai miei figli e mi inventerò qualche polemica per vendere i miei smaltini”, concludendo il tutto con una vena ironica: “Comunque sono un po’ deluso da Pio e Amedeo – conclude – Mi avete fatto questo atto rivoluzionario di sdoganare la parola negro e frocio… Ma siete in diretta sulla Rai e una bella bestemmia non me la tiri? I negri e i froci ti rispondono con un sorriso, i cristiani nemmeno, sono obbligati a perdonarti. Un po’ arrugginiti, state perdendo lo smalto, se volete ve ne presto un pochino”.

A prendere le difese del marito anche l’influencer Chiara Ferragni, che sui social ha chiesto ai follower di continuare una frase chiaramente rivolta a Pio e Amedeo: “Simpatici come…finite voi la frase”, e il duo ha subito replicato: “Simpatici come quelli che si lanciano l’insalata nei supermercati di notte ridendo a crepapelle o come quelli che fanno l’elemosina sgommando col Lamborghini in faccia ai poveri? e come si fa a raggiungerlo questo livello di simpatia? Troppo divertente, in effetti”.

Ultime notizie