sabato, 25 Settembre 2021

Green pass scuola, sarà obbligatorio anche per genitori

Dopo il sì della Camera, arriverà in Senato per il via libero definitivo il testo del decreto con cui è stato introdotto l'obbligo del green pass. La bozza del testo indica l'obbligatorietà del certificato verde anche per i genitori degli alunni nelle scuole. Condizione imprescindibile per entrare entrare negli istituti.

Da non perdere

Dalla bozza del nuovo decreto, approvato dal Consiglio dei ministri tenutosi ieri, emerge che anche i genitori degli alunni nelle scuole dovranno essere muniti di green pass per accedere agli istituti.

“Fino al 31 dicembre 2021, termine di cessazione dello stato di emergenza, al fine di tutelare la salute pubblica, chiunque accede a tutte le strutture delle istituzioni scolastiche, educative e formative deve possedere ed è tenuto ad esibire la certificazione verde Covid-19″.

Nella bozza si indica inoltre quali siano i soggetti esentati dall’obbligo di green pass “la disposizione di cui al primo periodo non si applica ai bambini, agli alunni e agli studenti nonché ai frequentanti i sistemi regionali di formazione, ad eccezione di coloro che prendono parte ai percorsi formativi degli Istituti tecnici superiori”. L’obbligo di esibire il green pass, dunque, riguarda chiunque entri in una scuola, a parte studenti ed esenti dal vaccino.

Antonello Giannelli, presidente dell’Associazione nazionale presidi ritiene che sia “una misura logica, sensata ma sarà un ulteriore aggravio di lavoro per il personale scolastico che dovrà controllare le certificazioni ogni giorno” e un impegno ulteriore per i genitori dei bambini che frequentano la scuola dell’infanzia o le primarie, che “dovranno stare in coda” per lasciare i proprio figli all’interno degli edifici scolastici.

Per questo motivo, ritiene che possa essere necessario “aumentare di una unità il personale scolastico, cioè chi è predisposto al controllo degli accessi. I fondi ci sono ma già sarà necessario incrementare con un assistente in più in segreteria amministrativa per il controllo delle certificazioni verdi”.

“Non vedo alternative – ripete il presidente nazionale dei presidi – Una super app come per il personale scolastico è impensabile. Le lezioni cominceranno il 13, ci prenderemo qualche giorno per valutare questa operazione sulla base delle risorse disponibili per scuola”.

Ultime notizie