domenica, 26 Settembre 2021

Afghanistan, allarme genocidio nel Panshir: violenti sconti fra resistenza e talebani

Appello su Twitter Panjshir_Province, profilo riconducibile al Fronte di resistenza nazionale: ''I Talebani stanno perquisendo casa per casa, vanno di villaggio in villaggio per uccidere i giovani'',

Da non perdere

Un vero e proprio “genocidio” sarebbe in atto nella Valle del Panshir, l’ultimo territorio che cerca di contrastare l’avanzata dei Talebani in Afghanistan. ‘‘Centinaia di famiglie sono fuggite”, annuncia sul proprio account Twitter Panjshir_Province, profilo riconducibile al Fronte di resistenza nazionale. ”I Talebani stanno perquisendo casa per casa, vanno di villaggio in villaggio per uccidere i giovani”, si legge ancora, ”Continueremo a lottare per la nostra libertà” mentre ”nel mondo nessuno reagisce a questa barbarie”. E denunciando l’immobilismo della politica internazionale, la resistenza pubblica immagini di civili in fuga.

Dai post riportati dall’account Twitter di Panjshir_Province, si evince che sono attualmente in corso violenti scontri tra gli uomini della resistenza guidata da Ahmad Massoud e i Talebani in tre distretti: Dara, Abshar e Paryan. ”Il Fronte di resistenza nazionale si è spostato sulle montagne e la nostra gente vuole resistere” – si legge nei tweet – ”Dalle montagne, le nostre forze della resistenza continueranno a contrattaccare”, e ‘‘stiamo combattendo per la nostra libertà”.

Ultime notizie