sabato, 18 Settembre 2021

Provoca incidente e scappa: all’arrivo dai Carabinieri si spara col fucile

Dopo uno scontro in auto senza provocare vittime, un 21enne si è tolto la vita sparandosi con un fucile. Era appena stato raggiunto dai Carabinieri.

Da non perdere

Dopo aver provocato un incidente stradale senza vittime è fuggito, ma quando i carabinieri lo hanno rintracciato si è tolto la vita con un fucile. È accaduto a Lunano, in provincia di Pesaro Urbino, dove un 21enne italiano, residente a Sant’Angelo in Vado, dopo aver causato uno scontro con un’altra auto lungo la SS. 687 Pedemontana, si è dato alla fuga. Il sinistro non ha causato vittime, solo danni alle vetture, quella del ragazzo e di una donna.

I carabinieri, dopo aver identificato il giovane, hanno bussato alla sua porta intorno alle 4:30 del mattina. Il 21enne ha ammesso tutto e, con la scusa di dover prendere i documenti per seguire poi i militari sul luogo dell’incidente, si è barricato nella propria camera da letto dove ha esploso verso il proprio volto un colpo con un fucile da caccia legalmente detenuto. Le indagini sono affidate ai militari dell’Arma su delega della Procura di Urbino.

Ultime notizie