giovedì, 16 Settembre 2021

Molestie sessuali su un 12enne: indagato allenatore di calcio 50enne

Allenatore di calcio accusato di molestie su minore, il mister è stato allontanato dalla società che chiede di fare chiarezza. L'uomo è autore di saggi sui problemi legati al bullismo e devianza giovanile.

Da non perdere

È stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora e al sequestro del telefono cellulare, si tratta di un allenatore 50enne, mister di una squadra di calciatori classe 2009 di Varesotto. L’uomo è indagato a seguito di una denuncia sporta dai genitori di un 12enne che ha raccontato di aver ricevuto attenzioni particolari e messaggi equivoci dal 50enne, che si sarebbe addirittura infilato nel letto del giovane durante un ritiro pre-agonistico della squadra in una località di montagna nella zona di Verbano-Cusio-Ossola.

Accusato di molestie sessuali su minore, è di origini piemontesi, ma da anni lavora come tecnico preparatore nelle squadre della provincia lombarda. Gli stessi vertici della società hanno lo hanno allontanato chiedendo di far chiarezza sull’accaduto. A quanto risulta, in passato il 50enne ha ottenuto sospensioni e provvedimenti anche se ad oggi è pienamente abilitato dagli organi sportivi per allenare. L’accusato è autore di saggi sui problemi legati al bullismo e devianza giovanile.

Ultime notizie