sabato, 18 Settembre 2021

Rompe il naso alla compagna e poi chiama i Carabinieri: 51enne finisce in carcere

La donna è stata dimessa dall'ospedale con una prognosi di 30 giorni, l'uomo è stato portato in carcere.

Da non perdere

Durante una lite ha rotto il naso alla compagna con cui convive, per questo un 51enne è stato arrestato dai Carabinieri a Busseto, nel Parmense, la scorsa notte. A chiamare i militari è stato proprio l’uomo, ma quando sono entrati in casa hanno trovato bicchieri e stoviglie in frantumi, oltre a diverse macchie di sangue sul pavimento. Così i Carabinieri hanno deciso perlustrare l’abitazione, trovando la compagna dell’uomo, una 36enne, visibilmente spaventata e con evidenti segni sulle gambe e sul viso e hanno chiamato il 118.

Dalle indagini sul posto è emerso che il 51enne aveva distrutto il cellulare con cui la compagna aveva tentato di chiedere aiuto, ma quando lei ha impugnato un coltello, lui si è rivolto al 112, ignaro che si sarebbero aperte le porte del carcere. La 36enne è stata dimessa dall’ospedale, le ferite riportate sono state giudicate guaribili in un mese.

Ultime notizie