sabato, 25 Settembre 2021

Paralimpiadi, siamo a quota 65: il nuoto azzurro si aggiudica 1 argento e due bronzi

L'Italia dei successi, piovono ancora medaglie e con le ultime conquistate nel nuoto siamo a 65. Stefano Raimondi conquista un argento e bronzo per Giulia Terzi e Monica Boggioni

Da non perdere

L’Italia dei successi, piovono ancora medaglie e con le ultime conquistate siamo a 64. Stefano Raimondi ha ottenuto l’argento nei 200 misti di nuoto categoria Sm10 (menomazioni fisiche), per il 23enne di Verona è la settima medaglia a questi Giochi. Oro e record paralimpico per l’ucraino Maksym Krypak, bronzo per l’olandese Bas Takken.

La bergamasca Giulia Terzi ha conquistato il bronzo nei 50 metri farfalla di nuoto categoria S7 (menomazioni fisiche), si tratta della sesta medaglia per lei. Al primo posto la canadese Danielle Dorris, che ha realizzato il record mondiale, e la statunitense Mallory Weggemann.

Ed infine Monica Boggioni ha conquistato il bronzo nei 200 misti di nuoto categoria Sm5 (menomazioni fisiche). Davanti a lei si sono piazzate le cinesi Dong Lu e Jiao Cheng.

Assunta Legnante, medaglia d’argento nel getto del peso F12 femminile ai Giochi Paralimpici di Tokyo 2020, è nata a Napoli il 14 maggio del 1978. Legnante è al secondo podio in Giappone, dopo l’altro argento ottenuto nel lancio del disco F11. Tesserata per l’Anthropos Civitanova Marche, ha esordito in Nazionale nel 2012 e ha già partecipato alle Paralimpiadi di Londra e di Rio, conquistando due ori nel getto del peso. Nel suo palmares anche altre quattro medaglie d’oro nel getto del peso ai Mondiali del 2013 a Lione, del 2015 a Doha, del 2017 a Londra e del 2019 a Dubai, dove si è laureata campionessa anche nel lancio del disco.

Ultime notizie