mercoledì, 22 Settembre 2021

Lega vota contro il Green Pass, si spacca la maggioranza. Letta: “Salvini chiarisca così è fuori”

Lega contro il Green Pass, ma Draghi va avanti sull'estensione anche agli statali e poi alle imprese. Oggi il premier in conferenza stampa anticiperà i prossimi impegni anti Covid del governo .

Da non perdere

Neanche il tempo di iniziare, e il settembre caldo di Draghi si rivela subito rovente. Il deputato leghista Claudio Borghi ieri ha infatti votato in Commissione Affari Sociali con Fratelli d’Italia e ex pentastellati per cancellare l’obbligo di certificato verde del decreto di fine luglio. Apriti cielo, la maggioranza che sostiene il Governo si spacca. In due.

Non si è fatto attendere il commento del segretario Pd Letta, che dalla festa dell’Unità di Bologna, attacca: “Stigmatizzo quel voto. Si tratta di una scelta che pone la Lega fuori dalla maggioranza e pone a questo punto un chiarimento politico” perché la “situazione è intollerabile”.

Per la Lega “è Letta fuori dal mondo. Pd e Movimento 5 Stelle ragionano come se ci fosse ancora Conte al Governo, ma per fortuna c’è Draghi. Se lo Stato impone il Green pass, garantisca anche tamponi rapidi e gratuiti per tutti”, dice Salvini. Intanto, nelle ultime ore l’Italia registra 6.503 i nuovi casi e 69 i decessi. Calano invece i ricoverati in terapia intensiva. Siamo solo al 2 settembre e già il mese si annuncia lunghissimo.

Ultime notizie