sabato, 18 Settembre 2021

Morto in monopattino, sotto inchiesta il 17enne proprietario del mezzo: omicidio colposo per omissione

Dopo la morte del 13enne caduto accidentalmente da un monopattino a Sesto San Giovanni, la Procura dei Minori di Milano ha iscritto nel registro degli indagati il 17enne reo di aver prestato il proprio mezzo all'amico di 13 anni poi morto a causa della caduta.

Da non perdere

Dopo la morte del 13enne caduto accidentalmente da un monopattino a Sesto San Giovanni, la Procura dei Minori di Milano ha iscritto nel registro degli indagati il 17enne reo di aver prestato il proprio mezzo all’amico di 13 anni, poi morto in seguito alla caduta.

Si parla di omicidio colposo per omissione, in quanto il proprietario del mezzo avrebbe consentito al ragazzino, per altro inesperto, di usarlo su una pista ciclabile e quindi in un luogo pubblico, nonostante non avesse ancora 14 anni e nemmeno il casco. Il procuratore Ciro Cascone ha disposto l’autopsia che si terrà nei prossimi giorni.

Ultime notizie