sabato, 18 Settembre 2021

Violenta disabile per due anni: arrestato operaio 30enne

L'uomo è accusato di aver sevizie e maltrattamenti sotto la minaccia di uccidere l'ex compagno della vittima.

Da non perdere

È accusato di aver violentato per oltre 2 anni una donna disabile e di averla rapinata, per questo un operaio più che 30enne di origine straniera è stato arrestato nel Ravennate dai Carabinieri con l’accusa di avere seviziato nel Ravennate. L’uomo deve rispondere anche di maltrattamenti e di averla a lungo vessata e insultata. L’arresto, di cui si è avuta notizia solo oggi, risale allo scorso fine settimana, avvenuto in seguito all’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip Janos Barlotti su richiesta del pm Angela Scorza.

L’operaio e la donna si sono conosciuti tre anni fa, quando lei gli ha commissionato lavori di manutenzione nella sua abitazione, tanto da fornirgli le chiavi di casa; l’uomo era senza occupazione e senza fissa dimora. Stando a quanto emerso, l’uomo l’avrebbe insultata e picchiata in preda ai fumi dell’alcol; in una circostanza l’avrebbe trascinata strada. Sotto la minaccia di uccidere l’ex compagno, l’avrebbe seviziata un paio di volte al mese.

Ultime notizie