giovedì, 16 Settembre 2021

Afghanistan, esplosione a Kabul: tra i morti anche un bambino. Talebani accusano e gli Usa confermano

Fonti militari americane hanno confermato lazione contro kamikaze nei pressi dell'aeroporto.

Da non perdere

Una nuova esplosione c’è stata nei pressi dell’aeroporto di Kabul. Prima l’emittente televisiva Al Arabiya e poi alcuni corrispondenti locali di altri mass media internazionali, hanno parlato di una deflagrazione e di una nuvola di fumo, qualcuno ha subito parlato di un razzo.

Secondo le notizie circolate, poi confermate, è stata centrata un’abitazione nei pressi dello scalo aeroportuale, nella zona residenziale di Khajeh Baghra. Foto e video postati sui social non hanno permesso di chiarire subito le circostanze, la notizia è rimbalzata su tutti i media internazionali che parlano di due o tre morti, tra cui un bambino.

I Talebani hanno accusato gli Stati Uniti per quanto successo, parlando di un raid contro un kamikaze che voleva colpire nuovamente l’aeroporto. Fonti americane non meglio precisate hanno poi confermato all’agenzia Reuters che i militari Usa hanno centrato un obiettivo nella capitale dell’Afghanistan, una macchina con a bordo alcuni kamikaze, anche se non è ben precisato il numero.

Ultime notizie