venerdì, 24 Settembre 2021

Accoltella il cognato durante la lite: ai domiciliari per tentato omicidio

Ai poliziotti intervenuti ha confermato di aver colpito il cognato al torace con un coltello durante la lite, scoppiata per futili motivi. L'uomo è stato arrestato per tentato omicidio.

Da non perdere

Un uomo di 55 anni, L.N. napoletano con precedenti di polizia, è finito agli arresti domiciliari, l’uomo è accusato di aver accoltellato il cognato al culmine di una violenta discussione. Tutto risale a mercoledì pomeriggio, quando gli agenti di ben tre commissariati, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti presso uno stabile di vico Zuroli, in zona Forcella a Napoli, per la segnalazione di una persona accoltellata.

I poliziotti, giunti sul posto, sono stati avvicinati da alcune persone che hanno raccontato di una lite animata tra due uomini nel corso della mattinata; uno dei due, armato di coltello, ha colpito l’altro al torace. Gli operatori hanno effettuato un controllo presso l’appartamento del presunto aggressore.

Qui lo hanno sorpreso e bloccato; ai poliziotti l’uomo ha confermato di aver litigato con il cognato per futili motivi, ingaggiando una colluttazione e colpendolo con un coltello. Il 55enne è stato sottoposto a fermo di Polizia Giudiziaria per tentato omicidio e ieri, all’esito del giudizio di convalida, è stata disposta per l’indagato la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Ultime notizie