sabato, 25 Settembre 2021

Afghanistan e Usa, entro il 31 agosto Biden ritirerà le truppe

Biden: "Gli aerei in partenza da Kabul non sono diretti negli Usa, atterrano sulle basi americane che si trovano all'estero".

Da non perdere

Mentre i talebani lavorano per il formare il nuovo governo, all’aeroporto di Kabul ancora un morto e tre feriti tra i soldati afghani, dopo uno scontro con persone non identificate.

Entro il 31 agosto Biden ritirerà tutte le truppe, ha fatto sapere Suhail Shaheen, il portavoce dei talebani, ma se il termine verrà esteso potranno esserci conseguenze; Biden spera di non dover prorogare il termine, ma ci sono “discussioni in corso”.

Il presidente americano Joe Biden ha una priorità: far uscire gli americani in modo sicuro. Dallo scorso 14 agosto sono state evacuate 28mila persone, 33mila da luglio e 11mila in meno di 36 ore; Biden afferma di poter far tornare a casa chiunque voglia farlo aiutato anche dai leader di Italia, Germania e Spagna.

Il presidente statunitense ha specificato che gli aerei in partenza da Kabul non sono diretti negli Usa, piuttosto atterrano sulle basi americane che si trovano all’estero. Ed in secondo luogo ha precisato che ci saranno controlli di sicurezza per tutti i cittadini non americani e che gli afghani saranno ospitati.

Intanto per domani il premier britannico Johnson ha convocato un G7 straordinario con Usa, Italia, Francia, Germania, Canada e Giappone.
Charles Michel, il presidente del Consiglio europeo, ha parlato con Jens Stoltenberg, il segretario generale della Nato degli sviluppi in Afghanistan in vista del G7, sottolineando quanto sia importante evacuare i cittadini europei. L’Unione Europea utilizzerà tutti gli strumenti necessari per garantire i diritti degli afgani, soprattutto alle donne.

Ultime notizie