mercoledì, 22 Settembre 2021

Covid, salgono i ricoveri in Sicilia e Sardegna: nessun rischio zona gialla

Sicilia e Sardegna sfiorano i parametri per il passaggio in zona gialla. Ma, almeno fino al 23 agosto, l'Italia resta tutta bianca

Da non perdere

Il ferragosto di Sicilia e Sardegna è salvo. Nonostante gli ultimi dati diffusi dall’Agenas, l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari, dimostrino un notevole incremento dei ricoveri nelle isole, sfiorando la soglia critica fissata dal Governo, l’Italia resterà ancora tutta bianca. Il passaggio in zona gialla potrebbe scattare dal 23 agosto, a meno di un’impennata dei nuovi contagi nelle prossime ore, motivo per il quale le autorità locali raccomandano prudenza e rispetto delle basilari regole anticontagio.

Secondo quanto stabilito dal provvedimento varato il 22 luglio, il passaggio in zona gialla è previsto nel caso di incidenza di nuovi casi settimanali pari a 50 per 100mila abitanti, con una percentuale di ricoveri in area medica pari al 15% e al 10% per la terapia intensiva. Dal 9 all’11 agosto, in Sicilia l’incidenza settimanale di nuovi casi è stata pari a 54,13, con il 14% di posti occupati in area medica e l’8% in terapia intensiva. Numeri simili anche in Sardegna, con un’incidenza settimanale a 49,83, il 7% dei posti occupati in area medica e ben l’11% in terapia intensiva.

Ultime notizie