martedì, 21 Settembre 2021

Vaccini, infermiera tedesca iniettava soluzione salina: 8600 persone coinvolte

Tutt'ora non sono ancora chiari i motivi che hanno spinto la donna ad agire in questo modo anche se sui social aveva espresso pensieri critici e contrari all'utilizzo e all'efficacia dei vaccini.

Da non perdere

“Sono completamente scioccato da questo episodio”, queste le parole di Sven Ambrosy, consigliere locale, in un post su Facebook commentando la vicenda: un’infermiera tedesca è finita sotto accusa perché iniettava della soluzione salina piuttosto che il vaccino contro il Covid19.
Pare che l’infermiera, di origini tedesche, abbia iniettato a migliaia di persone con falsi vaccini, parliamo circa di 8.600 persone che potrebbero essere coinvolte nella vicenda e che sono richiamate dalle autorità locali. Molte di queste persone hanno un alto rischio di contrarre il Covid o comunque buona parte sono anziani.
Tutt’ora non sono ancora chiari i motivi che hanno spinto la donna ad agire in questo modo, anche se sui social aveva espresso pensieri critici e contrari all’utilizzo e all’efficacia dei vaccini.

Ultime notizie