martedì, 21 Settembre 2021

Tokyo2020, Casa Italia vince la medaglia d’oro dei social: +340 milioni di fan

L'Italia è risultata la nazione numero uno per la crescita di fan su Facebook e Instagram, superiori a Stati Uniti e Australia; terzi su Twitter dietro a Stati Uniti e Gran Bretagna.

Da non perdere

Progettualità, relazioni, emozioni e orgoglio tricolore a Casa Italia, nel corso delle Olimpiadi appena terminate. Un contenitore che ha permesso al Paese di migliorare le relazioni con il Giappone e con tutti coloro che intendono scoprire meglio l’Italia. Lo rivela Diego Nepi Molineris, direttore marketing del Coni e responsabile del progetto Casa Italia.

La spedizione italiana ha prodotto ricavi per 16.311 milioni di euro per il 2021, con un +9%, ed un margine operativo lordo del +49% rispetto a Rio2016 e un utile di 3,5 milioni di euro. Anche i social hanno fatto registrare un’ottima risposta: la fanbase si è allargata di 340 milioni, +488% di incremento rispetto alla scorsa Olimpiade. L’Italia è risultata la nazione numero uno per la crescita di fan su Facebook e Instagram, superiori a Stati Uniti e Australia; terzi su Twitter dietro a Stati Uniti e Gran Bretagna. Share del 56% sul totale utenti italiani attivi sui social; un engagement di 28 milioni contro i 5,3 di Rio. Numeri uno al mondo per interazioni per 1000 fan su tre canali. Più di 23 milioni di utenti social hanno visualizzato le storie degli atleti azzurri nei giorni di Tokyo2020.

“A settembre riapriranno le società sportive che riaccoglieranno tanti bambini con un incremento stimato del 35-40% in più, che dovremo accompagnare con entusiasmo perché c’è bisogno di sport, di valore, di condivisione, di credere. Quello che esce da queste olimpiadi è che se credi in te stesso riesci a ottenere dei risultati incredibili” – afferma Nepi, “Poi ci sono tantissimi eventi in Italia, dal grand Slam di beach volley a settembre-ottobre, alle Atp Finals a novembre e prima la Next Gen, il Sei Nazioni di rugby, gli Internazionali di tennis, l’equitazione, gli Europei di nuoto nel 2022 al Foro Italico. È una macchina straordinaria che non si deve fermare e deve riuscire a portare avanti un percorso che deve ricadere sulla base, sulle fondamenta della nostra filiera sportiva e per tutto il nostro indotto”.

Per Casa Italia c’è già una nuova destinazione all’estero, le Olimpiadi invernali di Pechino, fra soli 7 mesi, e un nuovo sogno a cinque cerchi, Parigi 2024.

Ultime notizie