sabato, 18 Settembre 2021

Covid Sardegna, all’11% l’occupazione terapie intensiva, oltre soglia per cambio colore

In base al monitoraggio dell'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, le altre regioni in cui il tasso aumenta sono la Sicilia (7%) e le Marche (3%).

Da non perdere

Il tasso di occupazione delle terapie intensive dei pazienti affetti da Covid in Italia è stabile al 3% ma i dati pubblicati l’8 agosto a seguito del monitoraggio giornaliero dall’Agenas vedono in tre regioni un aumento dell’1%. Tra queste, preoccupa la situazione della Sardegna, che tocca l’11%, superando la soglia del 10%, indicata come uno dei nuovi parametri per il cambio di colore.

In aumento nell’Isola anche il tasso di occupazione dei posti letto Covid negli ospedali, nelle aree non critiche, rispetto al totale di posti disponibili, arriva al 7%. Pericolosamente vicina anche la soglia dei 150 casi per 100mila abitanti, altro parametro che, combinato con la pressione sugli ospedali, potrebbe portare la Sardegna in zona gialla già a partire da fine mese: nella settimana tra il 2 e l’8 agosto l’indicatore è cresciuto di due punti arrivando a toccare 142,03 per 100mila abitanti.

In base al monitoraggio dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, le altre regioni in cui il tasso aumenta sono la Sicilia (7%) e le Marche (3%).

Ultime notizie